raccontare gli eventi con il brand journalism

Raccontare un evento con il brand journalism

DI   WHAT
28.03.2019

L’organizzazione di un evento fa pensare subito alla scelta dei relatori, della location, dei fornitori. Ma c’è un aspetto altrettanto fondamentale e spesso ancora trascurato: i contenuti. La ricerca “Content Connect” condotta nel 2017 da UBM, che organizza oltre 300 eventi B2B all’anno in più di 20 Paesi, evidenzia che il 96% degli interessati cerca informazioni prima di partecipare a…

La nuova vita del comunicato stampa

DI   WHAT
03.11.2017

Nel maggio del 2013 numerosi mezzi di informazione, dai quotidiani americani e inglesi alle testate specializzate (tra le quali Mashable, Adweek, Co.design), riportarono la notizia di una lattina di Coca-Cola divisibile in due, lanciata a Singapore. Una copertura media notevole, ottenuta senza nemmeno un comunicato stampa: un risultato inedito anche per un brand universalmente noto come Coca-Cola. “Non abbiamo fatto…

brand-journalism-definizioni

Tre definizioni per capire il brand journalism

DI   WHAT
07.08.2017

Il problema, quando si parla di brand journalism, è quel "brand". Non per il significato, perché il termine è di uso comune anche in italiano, ma per il ruolo che gioca insieme con "journalism": è giornalismo che parla di brand, o fatto da brand? E che cosa significa per un brand “fare giornalismo”? Per rispondere a queste domande, ho scelto…

brand journalism B2B

Come rendere i contenuti B2B interessanti e autorevoli

DI   WHAT
31.07.2017

Noiosi, pesanti, autoreferenziali. Sono gli aggettivi più frequenti quando si parla di contenuti B2B, tanto che i marketer anglosassoni già da tempo hanno ribattezzato ironicamente il business-to-business in bland-to-boring, “da piatto a noioso”. Una definizione che sembrerebbe tuttavia smentita dalla recente ricerca del Content Marketing Institute sul settore B2B: quasi 2 aziende su 3, il 62%, affermano che nell’ultimo anno…

brand-journalism-redazione

Piccolo è bello (e possibile). La redazione aziendale in una PMI

“Sarà l’anno delle brand newsroom: le piccole e medie imprese cominceranno a vedere i vantaggi di creare una propria redazione con giornalisti tradizionali.”  Sarah Mitchell, direttore della Content Strategy dell’agenzia australiana Lush Digital Media, non aveva dubbi e nemmeno il Content Marketing Institute, che aveva incluso le sue parole nelle oltre quaranta previsioni per il 2016. Più di un anno…